STAGE DEL MESE

maggio 2019 Serata Il mito nel quotidiano Stage ANTECEDENTI MITICI e FILOSOFICI


maggio 2019 Serata Il mito nel quotidiano Stage ANTECEDENTI MITICI e FILOSOFICI di BIODANZA
maggio 2019
 
Serata aperta
"Il mito nel quotidiano"
e
Stage di formazione
"ANTECEDENTI MITICI e FILOSOFICI di BIODANZA"
 
Serata aperta: venerdì 17 maggio2019 ore 20:45
2 ore ECP con Attestato di Partecipazione.
Vivencia aperta a tutti gli interessati
         Stage di formazione: venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 maggio 2019
 
 

 
Serata aperta
Sessioni aperte della Scuola
per l’aggiornamento delle conoscenze
 
"Il mito nel quotidiano"
Vivencia aperta a tutti gli interessati.
 
sessualità biodanza triveneto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
venerdì 17 maggio ore 20:45-23:15
2 ore ECP con Attestato di Partecipazione
 
 
 
Quando ciò che si apprende
è in accordo con la propria parte istintiva,
l’uomo realizza conoscenza.
“L’uomo raggiunge la sua unità,
diviene integrato, colmo, fertile e felice,
quando il conscio e l’inconscio
hanno imparato a vivere reciprocamente in armonia”.
                                                                                                                                 G. Jung “La filosofia della vita”

La vita
si serve del mito e del linguaggio simbolico
per trascendere la logica e la ragione e amplificare il modo di percepire se stessi e la realtà.
Le danze suggerite in biodanza
permettono di entrare con più facilità nel tempo circolare
e vivere più intensamente l’eterno presente pieno di infinite possibilità.
 
 
La scuola rilascia su richiesta Attestato di Partecipazione con crediti ECP
 
 
 

Stage di formazione

"ANTECEDENTI MITICI e FILOSOFICI di BIODANZA"

sessualità biodanza triveneto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
sabato       18 maggio 10:00-19:30 e  
 domenica  19 maggio 10:00-18:00     
 

Sala Vivivita/Syn, via Chiesanuova 242/B, Padova (PD)

 
Didatta
Direttrice della Scuola di Biodanza del Triveneto,
Didatta Formatrice di Biodanza, specialista in Biodanza Acquatica.
 
 
Attraverso il mito e i suoi simboli,
l’uomo ha sempre tentato di dare spiegazione ai tanti misteri della vita,
alla genesi del mondo, al mistero della nascita, agli eventi legati ai fenomeni naturali
e alle dinamiche dell'animo umano.
 
La Biodanza invita a “vivere” il mito,
a identificarsi e riconoscersi in esso,
ad attingere al patrimonio universale comune a tutti gli esseri umani.
Entrare nella sua essenza significa poter scoprire quello che si ha sempre avuto dentro di sé:
a sapienza e l’intuizione primordiale dei popoli antichi che si è persa nel tempo.

Attraverso la danza viene attualizzato il mito: viene rievocata
l’eredità di Demetra,
la sacralizzazione della natura, la presenza del divino nella vegetazione, nel mare o nella montagna;
l’eredità di Dioniso,
l’esaltazione della fecondità e l’espansione della coscienza, l’allegria del vivere,
la ricerca del piacere e dell’estasi, la liberazione dei profondi potenziali istintivi;
l’eredità di Orfeo,
iI potere della musica, della poesia e della danza capaci di indurre processi di trasformazione;
l’eredità di Cristo,
l’amore per il prossimo, il profondo rispetto per tutti gli esseri umani, la misericordia,la compassione.

Biodanza trova ispirazione dalla sapienza di filosofi antichi
il pensiero dei quali è ancora di grande attualità:
Eraclito, filosofo dell’eterno divenire e del rinascere permanente dell’universo, Talete, Anassimandro, Anassimene ...
per portare salute e vitalità alla nostra civiltà, ridonare all’uomo contemporaneo
il senso della sacralità della vita in tutte le sue manifestazioni
e realizzare armonia e gioia di vivere. 
 
 
 
 
Informazioni ed iscrizioni:
Scuola di Biodanza Triveneto tel 049-8979333 cell 340-4776462 fax 049-2610172
Raffaella Zanetto   339-19223331
Sandra Salmaso  347-6965949

SCUOLA BIODANZA TRIVENETO COLLABORA CON

Biodanza SynCentro Studi Syn
PROSSIMI EVENTI

Servizio calendario google temporaneamente non disponibile

Accedi al calendario completo




Login

Valid XHTML 1.0 Transitional